Manhattan transfer (to Williamsburg)

Da qualche tempo si dice che le cose più interessanti da vedere a New York non siano a Manhattan ma a Brooklyn, come i quartieri hipster di Williamsburg e Bushwick. Dopo una visita però l’impressione è che il sensazionalismo mediatico abbia un po’ falsato la realtà. Vero che Brooklyn stia vivendo quella fase di rigenerazione urbana che oggi passa sotto il nome di gentrificazione, ma altrettanto si può dire dei quartieri di Nolita e Noho a Manahattan. Zone che, ancora relativamente risparmiate dalla speculazione edilizia, a seguito dell’apertura di negozi, gallerie d’arte, bar e ristoranti di tendenza, vanno ad aggiungersi a Tribeca, Chelsea, Soho e il Greenwich village nell’immaginario collettivo di una New York a dimensione d’uomo che, ed è questa la cosa più interessante, comunque esiste. 03100806